LEGA NORD – LEGA LOMBARDA SEZIONE di MEDA

SPENDING REVIEW INCOSTITUZIONALE – IL COMUNE CHIEDA IL MALTOLTO….€ 729.471,67!!!

febbraio 27th, 2017 at 9:27

In data 24.02.2017 abbiamo depositato una mozione in consiglio comunale avente oggetto: “Sentenza della Corte Costituzionale n. 129/2016 relativa a determinazione della riduzione del fondo sperimentale di riequilibrio anno 2013. istanza di rimborso ai ministri dell’Economia e Finanza e dell’Interno”.

Consci del fatto che siamo ormai in piena campagna elettorale, riteniamo giusto proseguire l’attività consigliare fino a quando è possibile con iniziative che possano portare vantaggi a Meda ed ai medesi….ci sono 729.471 buone ragioni!!!

PREMESSO CHE:
l’art. 16, comma 6, del decreto legge 6.7.2012, n. 95 (c.d. Spending Review) ha previsto per il 2013 la riduzione del fondo sperimentale di riequilibrio del fondo perequativo e dei trasferimenti erariali ai Comuni pari ad un ammontare complessivo di 2,25 miliardi di euro;

il Comune di MEDA, per effetto del suddetto criterio di riparto, ha subito nel 2013 una decurtazione delle entrate erariali quantificabile in euro 729.471,67, del tutto illegittima secondo i criteri enunciati dalla Corte Costituzionale con la recente sentenza n. 129/2016, depositata il 6.6.2016 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 23 del 8.6.2016;

CONSIDERATO CHE
alla luce della predetta sentenza della Corte Costituzionale n. 129/2016, che ha efficacia retroattiva, il Comune ha subito un’illegittima decurtazione delle entrate erariali, con conseguente diritto al rimborso della suddetta somma da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze e da parte del Ministero dell’Interno;

in particolare la Spending Review ha comportato la lesione dell’autonomia finanziaria riconosciuta agli enti locali dall’art. 119 della Costituzione, determinando problemi nella programmazione economica-finanziaria degli Enti Locali e, in particolare, nella stesura e nell’approvazione del bilancio di previsione senza che, peraltro, il provvedimento incostituzionale operasse alcuna distinzione fra le spese stanziate nell’interesse di ogni singola amministrazione e quelle destinate ad assicurare servizi ai cittadini;

RITENUTO

opportuno presentare alle competenti autorità statali una specifica istanza di rimborso volta ad ottenere le risorse decurtate;

IL CONSIGLIO COMUNALE IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA
a presentare istanza al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell’Economia e delle Finanze ed al Ministero dell’Interno per ottenere il diritto al rimborso a favore del Comune di MEDA delle entrate erariali decurtate in sede di riparto del fondo sperimentale di riequilibrio del fondo perequativo per l’anno 2013, come meglio illustrato in premessa.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>