LEGA NORD – LEGA LOMBARDA SEZIONE di MEDA

INCLUSIONE NEL PERIMETRO DEL PARCO REGIONALE DELLE GRAONE DELLE AREE ATTUALMENTE INTERESSATE DAL PLIS DELLA BRUGHIERA BRIANTEA – il consiglio comunale approva

febbraio 12th, 2015 at 22:45

Un atto importantissimo questa sera nel corso del consiglio comunale di Meda. Approvato all’unanimità il punto in oggetto.

Approvato anche un emendamento al testo della delibera proposto dalla Lega che sottolinea che già nel 2009, con l’opposizione e lo schermo di molti, l’amministrazione leghista aveva previsto la possibilità di inserire la propria porzione di PLIS nel parco delle GROANE.

Questo il testo dell’emendamento approvato:
“Considerato che, nella sopra richiamata delibera (n 48 del 22.12.2009 n.d.r.), già si espresse la volontà, qualora non fosse stato condiviso dagli altri comuni del PLIS il percorso di istituzione del Parco Regionale, di attivare le necessarie procedure per l’adesione al Parco Regionale delle GROANE, valutando eventuali ampliamenti delle aree del parco di Meda”

Di seguito l’intervento del consigliere Santambrogio:
Punto di partenza è che il PLIS non ha tutele certe; lo dimostrano le costruzioni fatte in comuni limitrofi in zone collinari comprese nel PLIS, ma lo è anche il ricordo delle lottizzazioni collinari approvate a Meda dopo il 1984 (anno di istituzione del PLIS) e che La Lega negli anno ’90 blocco con una vicenda giuridica che si concluse a favore del comune solo nel 2010.
Storia:
Nel 2009 la giunta Leghista ripropone all’approvazione dell’aula una delibera già approvata degli anni ’90 con cui si chiedeva la trasformazione del PLIS in parco regionale.
Nella delibera 48/2009 viene aggiunta dal comune di Meda la possibilità, in caso di intoppi in regione e fra i comuni del PLIS della trasformazione in parco regionale, che la porzione di parco del comune di Meda venisse annessa al parco regionale delle GROANE. A tal fine, il progetto, fu accompagnato, nei successivi anni, con la creazione, nella area delle Cave, dell’area di connessione ecologica con lo scopo proprio di creare un collegamento fra le due realtà.
Inutile dire che prima e dopo l’approvazione della delibera sul punto GROANE venimmo attaccati e, durante le riunioni del parco, come riferitomi dai rappresentanti che allora siedevano per il comune di Meda, addirittura derisi…
Bene, ora, non me ne voglia l’assessore Cecchetti, si va a siglare e sigillare proprio quello che allora l’amministrazione leghista aveva anticipato di 5 anni….
Una nota importante sulla delibera del 2009: venne approvata da Lega, PD e lista Con Buraschi per Meda e vide l’astensione assurda dei rappresentanti del PDL, con al giustificazione che v’era stata poca informazione verso la cittadinanza (infatti 25 anni di dibattiti e tentativi, oltre a 2 strumenti urbanistici che assimilavano l’aspettativa di parco regionale, non erano per loro sufficienti).
Altra nota su quella delibera: Meda fu il comune pioniere e, per anni, non venne seguito da nessun altro comune del PLIS (non a caso in molti di questi si è sfruttata la debolezza della tutela di questo parco per edificare)…
In virtù di tutto ciò, apprezzando il richiamo alla delibera del 2009 relativamente alla richiesta di trasformazione del PLIS in parco regionale, ritengo sarebbe necessario il richiamo anche al punto del deliberativo in cui si apriva alla possibilità di ingresso nel parco regionale delle GROANE.
Inoltre, per quanto riguarda la cartografia allegata alla delibera, ritengo sarebbe stata cosa buona, indicare anche l’area di connessione ecologica che è strettamente funzionale a questo discorso.

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>